9 Invenzioni Geniali Uccidono I Suoi Inventori

9 Invenzioni Uccise dai suoi inventori

Ebbene, oggi ragazzi scopriamo alcune delle invensioni fenomenali della storia ma distrutte proprio da coloro che le avevano create.

Essere un inventore è un lavoro pericoloso, di solito non si scherza con una tecnologia finora non testata che potrebbe esplodere in qualsiasi momento.

Con tutte le incognite, è piuttosto difficile per gli inventori trovare un pubblico disponibile su cui metterle alla prova, il che significa che il più delle volte devono essere loro le cavie, a volte con conseguenze disastrose.

Anche se sopravvivi alla fase sperimentale, non sei ancora fuori pericolo. C’è sempre il reale presente che le tue creazioni possano attirarti a controllare per poi ucciderti.
Quindi, se stai pensando di diventare un inventore, ma non ti piace il tasso di mortalità, assicurati di inventare sempre e soltanto cose come “The Fluffy Safety Machine” piuttosto che qualsiasi cosa esploda o sia pericolosa.

1 Alexander Bogdanov

Alexander Bogdanov
Wikipedia

Alexander Bogdanov, un co-fondatore del partito bolscevico era così ossessionato dalla scoperta del segreto dell’eterna giovinezza che alla fine lo uccise.
Quando fu espulso dalla festa che aveva aiutato a fondare, rivolse la sua attenzione alla scienza, alla natura e alla ricerca dell’elisir della vita. Negli anni ’20, iniziò a sperimentare trasfusioni di sangue, credendo che avessero potenti proprietà ringiovanenti e riuscì persino a convincere Stalin a creare l’Istituto di trasfusione di sangue per studiarle.

Dopo 11 impressionanti trasfusioni di sangue, Bogdanov affermò che la sua vista mancante era stata ripristinata e che la sua calvizie era stata “sospesa”. Esistono poche prove scientifiche a supporto di una qualsiasi delle sue affermazioni e la maggior parte delle persone pensa che probabilmente si trattasse di un effetto placebo, di un pio desiderio o persino di una vera e propria menzogna.

Tuttavia, Bogdanov ha incontrato la sua fine quando ha preso il sangue di uno studente che era stato infettato dalla malaria e dalla tubercolosi (a quei tempi non erano grandi sui controlli dei precedenti) e ha contratto le malattie da solo o è morto a causa del rigetto dei tessuti.
Lo studente, tuttavia, ha avuto un pieno recupero.

 

2 Wan Hu

Wikipedia

Secondo la leggenda cinese, un funzionario del governo del XVI secolo e tutti i ragazzi decisero che era il momento giusto per una sedia a razzo di farlo volare fino alla luna.
Come inventori della polvere da sparo, i cinesi avevano già inchiodato dei razzi negli ultimi 300 anni, quindi rotolavano attorno alla dinastia Ming e Wan Hu pensò che avrebbe attaccato 47 di loro su una sedia e li avrebbe accesi.

Secondo la leggenda, Wan Hu si vestì al meglio (presumibilmente per impressionare chiunque vivesse sulla luna), si arrampicò sulla sua sedia e fece sì che 47 servitori accendessero le micce e si mettessero al riparo. Al momento dell’esplosione la sedia esplode (sai, a causa di tutti gli esplosivi) e Wan Hu, le sue splendide vesti, la sua sedia e altri non furono mai più visti. Presumibilmente l’esplosione lo ha ridotto in una nebbia rossa, ma forse, forse, è stato lanciato in orbita e dopo tutto è atterrato sulla luna.

Che cosa sia questa leggenda, la sua precisione e affidabilità viene spesso messa in discussione e la maggior parte degli esperti ritiene che sia in gran parte fake. Ma, ehi, non c’è fumo senza un fuoco (o 47 missili).

 

3 Thomas Andrews 

Wikipedia

Thomas Andrews era il principale architetto navale del Titanic ed era a bordo per il suo fatale viaggio inaugurale.
Il suo progetto originale della barca raccomandava che avesse “almeno 46 scialuppe di salvataggio”, tuttavia, i finanziatori del progetto pensarono fossero una perdita di tempo, denaro e spazio sul ponte su una nave apparentemente inaffondabile e ne aggiunsero solo 20.

Quando il Titanic colpì l’iceberg e incontrò il suo destino acquoso, Andrews non tentò di raggiungere una scialuppa di salvataggio, sapendo che ce n’erano troppo poche. I suoi ultimi momenti sono oggetto di qualche disputa. Alcuni dicono che è stato visto l’ultima volta nella sala fumatori di prima classe, fissando un dipinto chiamato “Plymouth Harbour” con il suo giubbotto di salvataggio sul tavolo accanto a lui.

Altri dicono che è stato visto sul ponte, gettando freneticamente le sedie a sdraio in mare per quelli in acqua da usare come dispositivi di galleggiamento e aiutando donne e bambini nelle scialuppe di salvataggio.

Indipendentemente da ciò che è vero, tutti concordano sul fatto che Andrews pensasse solo agli altri mentre la nave cadeva e viene ricordato come un eroe fino ad oggi.

 

4 Li Si

Flickr/Sean

Li Si fu primo ministro in Cina durante la dinastia Qing nel III secolo a.C. ed era ben noto per lo sviluppo di un sistema penale noto come The Five Punishments.

Queste punizioni sono state amministrate in base al numero di crimini commessi da una persona e hanno attraversato le cinque fasi di un tatuaggio facciale (1000 crimini), con il naso del colpevole tagliato (1000 crimini), l’amputazione del piede o della rotula (500 crimini), amputazione del pene (300 crimini, probabilmente di natura sessuale) e infine esecuzione (nel caso in cui non avessi ancora imparato la lezione).

Quando l’imperatore Qin Shi Huang morì, Li Si decise che avrebbe deciso chi gli sarebbe successo per mantenere il suo posto di Primo Ministro e ingannò il vero erede al trono.
Sfortunatamente Li Si fu tradito da uno dei suoi co-cospiratori e fu torturato fino a quando non ammise il suo crimine e poi ordinò di essere giustiziato per tradimento attraverso i Cinque castighi.

Quando si dice karma.

 

5 Thomas Midgley, Jr.

Thomas Midgley, Jr.

Thomas Midgley, Jr. probabilmente passerà alla storia come uno degli umani più dannosi che abbia mai camminato sulla Terra.

È famoso per due invenzioni. La sua prima grande idea è stata quella di aggiungere piombo alla benzina per far funzionare i motori delle auto in modo più fluido (cosa che ha fatto, in modo molto efficace). La sua seconda grande idea era quella di mettere i clorofluorocarburi (CFC) in qualsiasi cosa, dalla lacca ai frigoriferi.

Inutile dire che entrambe queste invenzioni hanno avuto effetti devastanti sull’ambiente, con i CFC che sono il principale colpevole dietro la perforazione di quel grande buco nello strato di ozono e hanno portato la benzina a causare avvelenamento da piombo se i fumi vengono inalati.

Nessuna di queste disastrose invenzioni fu ciò che mandò Thomas Midgley Jr. nella sua tomba, ma il colpevole era una delle invenzioni di Midgley.

All’età di 51 anni, contrasse la poliomielite che purtroppo lo lasciò gravemente disabile. Ha quindi inventato un complesso sistema di funi e pulegge con cui poteva essere sollevato dal letto. Quindi, all’età di 55 anni, si è impigliato accidentalmente nelle corde e è morto di strangolamento. Brutta strada da percorrere.

 

6 Perillos Of Athens

BBC

Tornando all’antica Grecia, Perillos di Atene era l’orgoglioso inventore del dispositivo di tortura e di esecuzione noto come Toro di bronzo. Gli inventori di tali dispositivi dovrebbero sempre stare attenti a garantire che non finiscano sollevati sul loro stesso petardo o toro per così dire.

Il Toro di bronzo era una statua di toro cavo interamente realizzata in bronzo. I prigionieri venivano rinchiusi nel toro e arrostiti in una morte orribile. Perillos era persino abbastanza premuroso da aggiungere una caratteristica che faceva sembrare le loro grida di dolore come i ruggiti del toro che emanava dalla sua bocca di bronzo.

Era quest’ultimo piccolo dettaglio che sarebbe stata la rovina di Perillos. Spiegando il suo ingegnoso disegno al tiranno signore Falaride, il suo signore era così disgustato dal macabro dispositivo che ordinò a Perillos di essere la prima vittima ad essere arrostita nel toro.

Alcuni resoconti sostengono che Perillos abbia incontrato la sua fine nella pancia del toro, altri sostengono che sia stato trascinato via da esso poco prima della fine e lanciato da una scogliera. Ad ogni modo, è stato il toro a farlo.

 

7 James “Jim” Fixx

Wikipedia

Chi dice che l’esercizio fisico fa bene?

Si dice che l’uomo che ha reso popolare il jogging negli anni ’70 in America sia morto per un grave infarto durante la sua corsa mattutina.
Il suo libro “The Complete Book of Running” ha venduto oltre un milione di copie ed è stato incredibilmente popolare nella sua uscita nel ’77. Ironia della sorte, Fixx ha iniziato a correre perché era preoccupato per la salute del suo cuore, avendo avuto suo padre morto di infarto a soli 35 anni.

Gli esperti non sono sicuri del fatto che sia stato semplicemente il jogging a uccidere Fixx mentre conduceva uno stile di vita estremamente malsano prima di dedicarsi all’hobby. Quando ha iniziato a correre all’età di 35 anni, pesava molto e fumava due pacchetti di sigarette al giorno. Questo, unito alla sua predisposizione ereditaria per le malattie cardiache e alla maggiore tensione di allenamento, avranno contribuito all’attacco di cuore che lo ha ucciso.

Nonostante il fatto che Fixx fosse più leggero di 60 chili e non fumatore quando morì all’età di 43 anni, sembra che non si possa superare quel tipo di stile di vita malsano.

8 James “Jim” Fixx

Wikipedia

Sebbene non sia una sorta di dispositivo o macchina, secondo quanto riferito, Harry Houdini ha incontrato la sua morte per mano di una delle sue invenzioni.
Come parte del suo atto, Houdini affermava di essere in grado di sopportare qualsiasi forza di colpo all’addome senza ferirsi. Un giorno, uno studente di nome J. Gordon Whitehead venne a parlargli nel suo camerino e gli chiese se era vero che poteva avere un impatto sul suo stomaco.

Houdini, che all’epoca soffriva di appendicite, cercò di dirigere l’attenzione di Whitehead sui suoi forti muscoli della spalla e della schiena, ma lo studente persistette, cercava una scusa per dare un pugno a Houdini.

Alla fine Houdini lo lasciò, ma non era preparato per i ripetuti colpi “a martello” che Whitehead gli piovve addosso, non essendo stato in grado di alzarsi e prepararsi a causa di una caviglia rotta. Alla fine alzò una mano e disse debolmente “basta”.

Houdini morì ad Halloween nel 1926 a causa di un’appendice rotta dopo che un intervento chirurgico non riuscì a salvarlo e fu sepolto nella bara dell’elica che usò nel suo trucco “sepolto vivo”.
Nessuno è abbastanza sicuro del perché Whitehead abbia attaccato Houdini nel modo in cui lo ha fatto, o se intendesse fargli del male. Morì recluso nel 1954 e fu sepolto in una tomba non contrassegnata in Canada.

9 Robert Liston

Wikipedia

Ok, questa non è un’invenzione, né ha ucciso il suo inventore, ma le abilità di Robert Liston come chirurgo si sono rivelate così disastrose e mortali che merita una menzione.

Famoso come “il coltello più veloce del West End”, Robert Liston è stato in grado di amputare una gamba in rimorchio in un mezzo minuto. Questa era un’abilità cruciale all’inizio del 1800 poiché gli anestetici non erano ancora stati portati in sala operatoria. A quei tempi, l’intervento chirurgico era così dolorosamente doloroso che dovevi o far ubriacare il tuo paziente alla cieca, lasciarlo insensibile con un colpo alla testa o semplicemente fare tutto e finire il più rapidamente possibile.

Il caso più famoso di Robert Liston fu un’amputazione delle gambe con conseguenze devastanti. Ha eseguito l’operazione con la sua velocità di marchio, ma nella sua fretta è riuscito anche a tagliare le dita del suo assistente e la gamba del paziente. Entrambi morirono di cancrena ospedaliera nei giorni seguenti.

Liston tagliò anche le code del cappotto di uno spettatore che morì prontamente di shock mentre pensava che la sua arteria vitale fosse stata tagliata. Ne risulta l’unica operazione che abbia mai avuto un tasso di mortalità del 300%.

Sfortunatamente, “più veloce” non significava sempre “meglio” come altre volte, si dice che Liston abbia inavvertitamente tagliato i testicoli di un uomo durante un’amputazione eccessivamente entusiasta della gamba e abbia accidentalmente tagliato l’arteria carotide di un ragazzo dopo aver scambiato un aneurisma per un ascesso . Probabilmente preferiremmo che si prendesse il suo tempo per lavorare.

Fonte:Offbeat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *